Regolamento Comunitario 852/2004: domanda di riconoscimento per attività di produzione di germogli ad uso alimentare

Iter

Una volta ricevuta la documentazione, il SUAP verifica con modalità informatica la completezza formale della pratica e dei relativi allegati e provvede entro 5 giorni lavorativi all’inoltro telematico all'autorità sanitaria competente.

L’autorità sanitaria competente procede al controllo di merito dei requisiti e dei presupposti richiesti dalla disciplina vigente:

  • se l'esito è positivo, l'istruttoria prosegue secondo l'iter previsto
  • se l'esito è negativo, l'autorità sanitaria competente, entro 30 giorni dal ricevimento della documentazione, può chiedere per tramite del SUAP della documentazione integrativa.

Terminata la fase istruttoria, l'autorità sanitaria competente adotta il provvedimento finale e lo trasmette al richiedente per tramite del SUAP.

L'iter del procedimento è definito in dettaglio dal Decreto del Dirigente di unità organizzativa 23/12/2019, n. 19102.

Rilascio di provvedimenti finali
Quando il procedimento amministrativo si conclude positivamente è emesso un provvedimento (Legge 07-08-1990, n. 241, art. 2). Per ottenere il rilascio del provvedimento consulta la sezione servizi connessi
Pagamenti
Diritti di segreteria o istruttoria (consulta gli importi previsti e le modalità di versamento)
Marca da bollo 16,00 €

Il procedimento prevede il pagamento dei diritti dell'autorità sanitaria competente.


Moduli da compilare e documenti da allegare
Domanda di riconoscimento per attività di produzione di germogli ad uso alimentare
Descrizione dei sistemi di approvvigionamento idrico, smaltimento dei rifiuti solidi e liquidi ed emissioni in atmosfera
Dichiarazione di pagamento dell'imposta di bollo
Pianta planimetrica dei locali
Relazione tecnica descrittiva dei locali e dei processi, delle procedure operative e dei sistemi di verifica posti in atto
Ultimo aggiornamento: 31/03/2020 09:50.17